Slide background

CONSULTA

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Non è Natale
senza il panettone
della Factory
Cosa aspetti a prenotarlo?
VAI ALLO STORE
Slide background
Alla ricerca di un catering
per il tuo matrimonio?
LE NOSTRE PROPOSTE
Slide background
Voglia di nuovi sapori
in cucina?
CLICCA QUI
Slide background
Sono tornate le
Cookin’ Experience
SCOPRI IL CALENDARIO
Slide background
Vuoi festeggiare
l’addio al nubilato
in cucina?
CLICCA QUI
Slide background
Cerchi un’idea per un
team building esclusivo?
CLICCA QUI
Slide background
Sei alla ricerca di
un VERO Brunch
in stile newyorkese?
CLICCA QUI
Slide background
Voglia di nuovi colori
in cucina?
CLICCA QUI

Organizziamo i pasti della settimana

"Cosa mangiamo stasera?"
È una domanda che mi pongo spesso, ma non riesco mai a trovare una risposta. Ho sempre molte ispirazioni nella testa, e molte idee da realizzare, ma alla fine sono sempre talmente indecisa da non riuscire a scegliere (anche perché cucino già tantissime cose durante il giorno!). 
A casa mia ci sono solo i miei due gatti, che si, sono impegnativi, ma almeno non si lamentano del fatto che sia la quarta volta nella settimana che gli faccio mangiare le stesse cose, perchè non ho abbastanza tempo per fare altro; però per tutti voi lettori le persone che vivono con voi sono spesso difficili da soddisfare, e cucinare ogni volta per loro è sempre un’ardua missione!
Per evitare di mangiare pasta ogni giorno, o comprare cibo surgelato appena si finisce di lavorare, per risparmiare tempo, cosa che finisco sempre a fare quando arrivo a casa dopo lavoro, ho scoperto una soluzione che è diventata la mia alleata per la vita di tutti i giorni. È un semplice metodo che alla fine ti permette di risparmiare molto tempo e molto denaro. Si chiama batch cooking, un metodo americano che utilizza poche ore per cucinare i piatti che dovrai mangiare durante tutta la settimana.
Cucinare in batch significa cucinare in modo intelligente! In inglese il significato letterale è cucinare in serie, tutto in una volta... E questo ti permette di raggruppare la preparazione di più pasti nell’arco di poche ore. Vi starete chiedendo ”si, ma quando lo faccio? Durante la pausa caffè?” La risposta è che non state osservando la questione dal mio stesso punto di vista.
La cottura in serie non è semplicemente il fatto di preparare un piatto in quantità maggiori per poterlo mangiare per tre giorni di fila. È l’organizzazione necessaria per preparare più piatti contemporaneamente e in anticipo, pianificando tutta la settimana; ad esempio se devi tagliare tre zucchine, tagliane sei o sette. Così facendo sporcherai solo un coltello e solo un tagliere, e così otterrai i primi tre zucchini che ti serviranno per la prima preparazione che devi fare e gli altri quattro potranno essere utilizzati per un’altra cosa.
Pianificando il menu della settimana, innanzitutto ridurrai gli sprechi, perché quando andrai al supermercato saprai esattamente cosa devi comprare e in che quantità. In secondo luogo le tempistiche di cottura verranno ridotte, dato che riuscirai finalmente ad utilizzare tutti e quattro i fornelli del tuo piano cottura, condensando al meglio il tuo tempo. 
Ad esempio: se devi cucinare una vellutata oggi, e sai già che ci metterai un’ora per cuocerla, ma sai anche che tra tre giorni ne avrai nuovamente voglia, al posto che occupare un’ora del tuo tempo oggi per prepararla, e un’altra ora la volta successiva, non ti converrebbe metterci un’ ora e un quarto oggi e tra tre giorni solo 10 minuti per riscaldarla? In effetti, pensandoci, fare le stesse cose contemporaneamente fa risparmiare tempo. In questi tempi rapidi e condensati, in cui sembra non esserci tempo per fare nulla, anche solo risparmiare un’ora non sarebbe un gran traguardo? Io credo di sì.
Inoltre, così facendo, riuscirai a compiere una rotazione delle tipologie di cibo mangiate durante la tua vita molto più efficientemente rispetto a che scegliere cosa mangiare di giorno in giorno e, oltre alla rotazione del cibo, si può aggiungere anche quella delle consistenze e del contesto, in un’ottica di trasformismo culinario. Così, le zucchine in più che hai tagliato, potranno essere utilizzate in un altro modo rispetto alle prime tre, e potrai preparare un piatto completamente diverso, anche se hai utilizzato lo stesso ingrediente principale, utilizzando e quindi pulendo solo una volta tutti gli attrezzi necessari (coltelli, tagliere, pelapatate, forbici, robot domestici...).
Oltretutto, non sarà più necessario porsi la domanda “cosa mangiamo stasera?”, cosa che renderà la vostra testa più leggera e tranquilla, perché tanto ci saranno dei piatti praticamente pronti direttamente nel nostro frigorifero, che necessiteranno solo di pochi minuti di lavoro prima di essere pronti. Ma poi, non vi piacerebbe sedervi su un tavolo la domenica mattina con i vostri familiari e scegliere tutti insieme cosa mangiare durante la settimana? E magari farvi aiutare da loro nella preparazione del loro piatto preferito? Così non potrai deluderli, visto che hanno scelto loro che cosa mangiare...