Slide background

CONSULTA

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Non è Natale
senza il panettone
della Factory
Cosa aspetti a prenotarlo?
VAI ALLO STORE
Slide background
Alla ricerca di un catering
per il tuo matrimonio?
LE NOSTRE PROPOSTE
Slide background
Voglia di nuovi sapori
in cucina?
CLICCA QUI
Slide background
Sono tornate le
Cookin’ Experience
SCOPRI IL CALENDARIO
Slide background
Vuoi festeggiare
l’addio al nubilato
in cucina?
CLICCA QUI
Slide background
Cerchi un’idea per un
team building esclusivo?
CLICCA QUI
Slide background
Sei alla ricerca di
un VERO Brunch
in stile newyorkese?
CLICCA QUI
Slide background
Voglia di nuovi colori
in cucina?
CLICCA QUI

Prima l'uovo o la gallina?

PRIMA L'UOVO O LA GALLINA?
È la domanda che ci accompagna da quando siamo bambini, eppure sembra ancora non esistere una risposta universalmente giusta. Anche per noi la questione resta un mistero, quello che è certo però è che come dicevano i romani “Omnevivum ex ovo” ossia “Tutto ciò che vive viene dall’uovo”.
Simbolo della creazione e della nascita per antonomasia fin dall’antichità, questo alimento ha sempre contribuito a costituire i fondamentali dell’alimentazione umana.
Guscio, albume e tuorlo. Tutto il necessario per racchiudere in sé un piccolo mondo che lo rende unico e perfetto per tutti i tipi di preparazioni, e anche se il più conosciuto e utilizzato è quello di gallina, ne esistono molte altre tipologie in commercio. Ma che si tratti di uova di gallina, quaglia o anatra, l’importante è sempre sceglierle nel modo giusto e leggere correttamente l’etichetta!

COME SCEGLIERE LE UOVA
Più che una vera e propria etichetta si tratta di un codice alfanumerico di riconoscimento in cui vengono riportate tutte le informazioni riguardo al luogo e al tipo di allevamento. In particolare ciò che fa davvero la differenza è il numero in testa a questo codice che va da 0 a 3. Scopriamo insieme ciascun numero:
0 = ALLEVAMENTO BIOLOGICO. Se possibile, scegliere questo tipo di uova farà bene non solo a voi ma anche agli animali in quanto gli è permesso di razzolare all’aperto e la deposizione delle uova avviene in maniera naturale a terra o nei nidi. Il prodotto sarà quindi sicuramente più ricco in termini di nutrienti e più sano.
1 = ALLEVAMENTO ALL’APERTO. In alternativa al biologico anche questa è una buona soluzione perchè anche in questo caso gli animali sono liberi di razzolare in sazi aperti anche se solo per poche ore al giorno. La deposizione invece avviene al chiuso.
2 = ALLEVAMENTO A TERRA. Questo tipo di allevamento consente ancora una libertà di movimento agli animali, anche se limitata. La vita degli animali si svolge interamente al chiuso, e per ogni 7 galline c’è solo un metro quadro di superficie a disposizione.
3 = ALLEVAMENTO IN GABBIA O BATTERIA. Questo tipo di uova invece è assolutamente da evitare, non solo perchè le uova sono quelle di più scarsa qualità, ma anche perchè gli animali “vivono” in condizioni traumatiche e di forte stress. Vengono stipati in gabbie anguste senza possibilità di movimento e senza vedere mai la luce del sole respirando un’aria malsana e mai pulita; inoltre gli viene tagliato il becco per impedire episodi di cannibalismo. In questo caso poi le uova vengono deposte direttamente su un nastro trasportatore e dopo un solo anno vengono uccise perchè non più considerate “produttive”.
Attenzione quindi a diffidare da quelle invitanti confezioni di uova in offerta con immagini di galline felici e scorrazzanti, e a leggere sempre bene le etichette prima di acquistarle.

COME VALUTARE LA FRESCHEZZA DELLE UOVA
Prima di ogni utilizzo è sempre fondamentale assicurarsi che siano fresche. A tale proposito il modo migliore per farlo è procurarsi una pentola d’acqua con del sale e metterci l’uovo dentro: se sarà fresco l’uovo andrà giù verso il fondo della pentola, in caso contrario lo vedrete galleggiare sulla superficie e vorrà dire che l’uovo è troppo vecchio per essere mangiato!

LE UOVA IN CUCINA
Grazie alle loro proprietà nutritive e compositive, in cucina le uova trovano spazio per tantissime preparazioni. Possono infatti essere usate come addensanti, emulsionanti, schiumogeni o lucidanti, e rivestono un importante ruolo anche in pasticceria sia per realizzare creme che impasti.
Per questo, se siete stanchi della solita frittata e voleste dare alle vostre uova un aspetto tutto nuovo, la Quaglia bavarese è quello che fa per voi!
Trovate qui la ricetta.
Inoltre per tante altre deliziose ricette e simpatiche curiosità sulle uova, non perdetevi la RUBRICA DEL MESE sui nostri social ogni mercoledì!